Cosa Sono Le Microplastiche E Perché Fanno Male Alla Salute
Via Alessandro Manzoni 35 Scandicci FI, 50018
Via di Fabrica n. 27 Carbognano (VT)
Via Guido Rossa, 34 Fiano Romano, (ROMA) 00065
Close
Via Guido Rossa, 34 Fiano Romano, (ROMA) 00065
Scandicci FI, 50018 test@test.com
Cosa Sono Le Microplastiche?

Che cosa sono le microplastiche?

Le microplastiche non sono altro che frammenti di plastica. Si possono originare dalla frammentazione di oggetti di plastica ad opera di agenti atmosferici e usura.

Sappiamo che gli oceani del nostro pianeta, sono ormai infestati dalla plastica, tanto da assistere alla nascita di vere, e proprie isole di questo materiale artificiale.

Le microplastiche sono anche dentro di noi. Questa è la conclusione di uno studio svolto dall’agenzia dell’Ambiente.

Nel mondo di oggi è sempre più difficile vivere senza plastica. Infatti,quasi tutto ciò che abbiamo intorno è fatto con la plastica che inquina il pianeta. Non c’e ne rendiamo conto, ma l’inquinamento è constante ed è sotto i nostri occhi.

Le microplastiche sono dei minuscoli materiale plastico solitamente inferiori a 5 millimetri. Ormai si trovano in ogni parte della terra, inquinando non solo il pianetama anche il nostro cibo.

Le quantità di microplastiche presenti nei oceani sono in aumento. Nel 2017 l’ONU (Organizzazione delle Nazioni Unite) ha dichiarato che ci sono circa 51 mila miliardi di particele di microplastiche nei nostri mari, 500 volte più numerose di tutte le stele della nostra galassia.

Le microplastiche presenti nei nostri mari possono essere ingottite dai animali marini, con gravi conseguenze per la salute, ma anche noi ne paghiamo le conseguenze attraverso l’alimentazione. Dei fatti sono stati trovati nella birra, nel miele, ma anche nell’acqua del rubinetto.

In un’inchiesta realizzata da ORB Media è stata analizzata l’acqua del rubinetto proveniente da 14 paesi del mondo. In qui, in moltissimi casi, è stata  riscontrata una presenza di microplastiche vicina al 90%. In un altro studio è stata analizzata l’acqua di 295 bottigliette di tutte le marche di 9 paesi, riscontrato la presenza di almeno 10 particele di plastica per ogni litro.

Ma ciò che è peggio, sono i molluschi e i peschi che sono pieno di microplastiche. E noi, attraverso l’alimentazione, ne assorbiamo una quantità preoccupante. Di fattiin una ricerca pubblicata a febbraio del 2017 è stato calcolato che gli amanti dei molluschi arrivando ad ingerire fino ad 11.000 frammenti di plastica attraverso la loro alimentazione.

I effetti sulla salute dipendono molto spesso dal tipo di microplasticha che si assume, ma contengono sostanze tossiche, come il polietilene, etilene, gomme, vernici e altre sostanze.

Ultimamente le testate giornalistiche stano parlando molto spesso sul fatto che siano state trovate microplastiche anche nell’Artico. Nella neve dei ghiacciai artici si possono depositare fino a 14.000 frammenti per litro, anche se la media di tutti i campioni testati è di 1.800. Ma a differenza che sul continente, sull’Artico sono state trovate sostanze come il polistirolo, pvc, policarboanti e altro.

Si potrebbe pensare che la presenza di tutte queste sostanze presenti sull’Artico siano una conseguenza del inquinamento dei mari. Ma non è cosi!. I campioni esaminati erano di neve caduta da poco e non di acqua marina ghiacciata. Tutto ciò indica che le microplastiche e le fibre sono state portate dal vento per poi depositarsi durante le nevicate.

Goditi l’acqua pura nella comodità di casa tua #iorestoacasa
Evita di fare lunghe file al supermercato



    Add Comment

    Your email address will not be published. Required fields are marked *

      Whatsapp